Scritto da il 19 ott 2016 nella categoria Sensi Star | 0 commenti

Bourbon whisky, Irish whisky, Scoth whisky, Japan whisky! Da Sensi Star, a ciascuno il suo, in un’esaltazione di aromi e profumi che portano la mente su esotici lidi lontani. Il Bourbon è il whisky adatto ai “pensatori”, un whisky da sorseggiare con calma e lentamente. E’ questo che lo rende speciale. Un buon bourbon deve essere sorseggiato lentamente, liscio e senza ghiaccio.  Per gli appassionati dei sapori classici c’è il whiskey irlandese si ottiene da acqua, vari cereali maltati e non, lieviti selezionati e si caratterizza, rispetto allo scotch whisky, dal fatto di subire tre distillazioni anziché due. Una ulteriore differenza tra l’Irish lo Scotch whisky si può identificare nel processo di maltaggio (malting) in quanto i forni per l’essiccazione a torba in Irlanda sono tendenzialmente “chiusi” e cioè non lasciano passare il fumo prodotto dalla torba. I tradizionalisti, invece, prediligeranno lo scoth che porta con se tutta la cultura millenaria di questo liquore. Gli appassionati di note orientali non potranno sottrarsi dal sorseggiare un japan whisky che riprende la trazione scozzese ma è rivisto con le differenze di clima e di terreno del paese del sollevante

rish whisky, scoth whisky, japan whisky! A ciascuno il suo, in un’esaltazione di aromi e profumi che portano la mente su esotici lidi lontani. Il Bourbon è il whisky adatto ai “pensatori”, un whisky da sorseggiare con calma e lentamente. E’ questo che lo rende speciale. Un buon bourbon deve essere sorseggiato lentamente, liscio e senza ghiaccio.  Per gli appassionati dei sapori classici c’è il whiskey irlandese si ottiene da acqua, vari cereali maltati e non, lieviti selezionati e si caratterizza, rispetto allo scotch whisky, dal fatto di subire tre distillazioni anziché due. Una ulteriore differenza tra l’Irish lo Scotch whisky si può identificare nel processo di maltaggio (malting) in quanto i forni per l’essiccazione a torba in Irlanda sono tendenzialmente “chiusi” e cioè non lasciano passare il fumo prodotto dalla torba. I tradizionalisti, invece, prediligeranno lo scoth che porta con se tutta la cultura millenaria di questo liquore. Gli appassionati di note orientali non potranno sottrarsi dal sorseggiare un japan whisky che riprende la trazione scozzese ma è rivisto con le differenze di clima e di terreno del paese del sollevante.

Passate a trovarci! 

Social Play
Share on Twitter